Tav – Misiani: La bloccano e spendono 44 miliardi per rdc e quota 100, una follia. Devono andare a casa

“Mentre l’Italia è in recessione e l’industria crolla, #Lega e #5Stelle bloccano la #TAV in ossequio al patto #salvaSalvini e a giorni approveranno il “decretone” che spende 44 miliardi in tre anni per reddito di cittadinanza e quota 100. È una follia. Prima vanno a casa, meglio è”. Lo scrive su Twitter il senatore del Pd Antonio Misiani. N

Verso una nuova Europa – Lunedì 25 febbraio – Albino

Lunedì 25 febbraio 2019 alle ore 20.45 un'Iniziativa a sostegno di Nicola Zingaretti, candidato segretario nazionale PD dal titolo "Verso una nuova Europa". Parteciperanno David Sassoli, vicepresidente del parlamento europeo e Brando Benifei, deputato europeo. Coordinerà Franco Cattaneo, editorialista, già condirettore dell'eco di Bergamo L'iniziativa si svolgerà presso il Convento della Ripa via Ripa 12 ad Albino.

MISIANI (PD): PIÙ PESO A SOSTENIBILITÀ NELLE SCELTE DI BILANCIO

“Dobbiamo cercare di migliorare il dibattito pubblico e il modo in cui si prendono le decisioni in Italia. Oggi troppo dipende dal Pil, da un’idea quantitativa dello sviluppo e troppo poco dalla qualità sociale e ambientale dello sviluppo stesso”. Lo afferma il senatore del Pd Antonio Misiani, che ha partecipato all’incontro ‘Bes, benessere equo sostenibile. La spinta dei territori per lo sviluppo e la sostenibilità dell’Italia’ organizzato da Legautonomie. Misiani osserva: “Abbiamo fatto dei passi avanti nella scorsa legislatura: ci sono degli indicatori di benessere equo e sostenibile che sono entrati nel processo di formazione...

PUNTO ENEL TREVIGLIO: INTERROGAZIONE DI MISIANI

Il Senatore Antonio Misiani (Pd) ha depositato un’interrogazione parlamentare in merito al rischio di chiusura dei punti ENEL, tra i quali quello di Treviglio. Nell’interrogazione si chiede al ministro dell’economia e delle finanze di sapere quali siano le valutazioni del Ministro sui fatti di cui in premessa; quali iniziative intenda adottare per evitare la chiusura dei suddetti 20 punti Enel, e in particolare del punto Enel di Treviglio, che rischia di determinare pesanti ricadute nei territori coinvolti in termini di efficienza del servizio reso a famiglie ed imprese; se non ritenga opportuno, considerata la vetustà...