L'accoglimento del progetto sulle Opere di difesa della Serenissima come candidatura italiana per l'Unesco è un grande risultato per la città di Bergamo e un indubbio successo per l'Amministrazione comunale. Al sindaco Giorgio Gori e alla sua squadra va il merito di aver saputo promuovere e coordinare l'impegno collettivo dei rappresentanti istituzionali bergamaschi a Roma per un progetto di particolare valore anche perchè costruito su scala transnazionale. Questo sforzo corale è stato premiato con un riconoscimento che ci rende ancor più orgogliosi della nostra bellissima Bergamo. Ora bisogna andare avanti fino in fondo, lavorando per il traguardo finale a Parigi.