Bergamonews 6/5/2013 Misiani: “Caro elettore, il centrosinistra ha perso. E’ un governo di servizio”

Antonio Misiani, parlamentare di Bergamo e tesoriere del Partito democtratico, risponde all'intervento del lettore di Bergamonews nonché elettore del Pd - anche alle primarie - molto arrabbiato, deluso e critico sul governissimo, prima stigmatizzato dallo stesso Misiani e poi invece accettato. Caro elettore,   comprendo i tuoi sentimenti: questo governo non è certo quello per cui ognuno di noi ha lavorato.   Ma le elezioni il centrosinistra le ha perse e il risultato delle urne ci ha consegnato, per la prima volta nella storia della Repubblica, un Parlamento frammentato in tre poli e mezzo, privo...

Misiani (Pd): “Crescita e occupazione priorità assoluta”

Roma, 2 mag (Prima Pagina News) "Tornare a crescere e creare occupazione è la priorità assoluta, come confermano anche le analisi dell'Ocse”. Lo dichiara in una nota Antonio Misiani, parlamentare del Pd. “Le linee di intervento sono state indicate con chiarezza dal presidente del Consiglio, Enrico Letta: ridurre la pressione fiscale, a partire da quella che appesantisce il costo del lavoro. Su queste ha ottenuto una ampia fiducia da entrambi i rami del Parlamento. E' necessario, inoltre, fronteggiare altre due vere e proprie emergenze sempre legate alla questione lavoro: il rifinanziamento immediato della Cassa integrazione...

Bergamonews 27/4/2013: Governo Letta: Misiani non tutte rose e fiori ma risultato positivo

Antonio Misiani, deputato di Bergamo e tesoriere del Partito democratico, commenta il nuovo Governo di Enrico Letta. Enrico Letta ha fatto un ottimo lavoro in una situazione inedita e molto complicata, con un Parlamento frammentato e privo di una maggioranza. Tra i nomi prescelti vi sono persone di grande spessore: Fabrizio Saccomanni, Maria Chiara Carrozza, Enrico Giovannini, Emma Bonino. Nella squadra di Letta entrano giovani donne e uomini politici, tra i quali il mio amico Andrea Orlando (a cui faccio un grande in bocca al lupo). Cecile Kyenge è la prima "nuova italiana" chiamata a...