Misiani (Pd): in legge Stabilità c’è il cuore sociale che volevamo

Roma, 23 dic. (askanews) - Una manovra "espansiva per rafforzare la ripresa", che si caratterizza per avere "il 'cuore sociale' chiesto da Rifare l'Italia". A dirlo è il responsabile Economia dell'associazione, il deputato Pd Antonio Misiani, che spiega: "Tra i punti particolarmente cari a Rifare l'Italia, c'è la proroga degli incentivi per le assunzioni stabili, le agevolazioni fiscali e contributive per le partite IVA, gli sgravi Imu e Tasi per le case affittate a canone concordato. Molto importanti - prosegue il deputato dem - sono le misure di carattere sociale, dal fondo contro la povertà...

STABILITÀ: MISIANI, IMPORTANTE RISULTATO LA PROROGA DEI PRECARI DELLE PROVINCE

"Sono molto contento" dichiara Antonio Misiani, deputato Pd, "il Governo ha accolto senza modifiche l'ordine del giorno a mia prima firma, collegato alla legge di stabilità, assumendo l'impegno di inserire nel decreto legge 'proroga termini' di imminente predisposizione la proroga dei contratti dei lavoratori a tempo determinato di province e città metropolitane fino al 31 dicembre 2016." Secondo Misiani "con l'approvazione dell'ordine del giorno si riapre una prospettiva per circa un migliaio di lavoratrici e lavoratori precari degli enti di area vasta, che rischiavano di rimanere a casa a fine anno".

«Più risorse ai Comuni e alle Forze dell’ordine manovra della svolta» Franco Cattaneo – L’Eco di Bergamo, 17 dicembre 2015

La manovra finanziaria è alle battute finali alla Camera con una corsa a ostacoli fra sedute notturne e inserimento degli stanziamenti anti terrorismo dopo la strage di Parigi e delle misure per salvare le 4 piccole banche in crisi. Ce ne parla il deputato del Pd Antonio Misiani, membro della commissione Bilancio e coordinatore di un gruppo di lavoro dei Dem che si è occupato di migliorare la parte della manovra riguardante gli enti locali.

STABILITA': MISIANI, RAFFORZATI GLI INCENTIVI PER UNIONI E FUSIONI DEI COMUNI

​L'approvazione dell'emendamento che stabilizza gli stanziamenti per gli incentivi destinati alle unioni e fusioni dei comuni (che erano inizialmente previsti per il solo triennio 2014-2016) raddoppiando quelli previsti per le fusioni ​rappresenta un passo in avanti importante per favorire i processi di aggregazione nella gestione delle funzioni e dei servizi comunali. L'emendamento (4.9 Fanucci) è ​uno dei punti ​qualificanti ​del pacchetto di proposte sugli enti locali presentate dal gruppo Pd che ho coordinato. ​Ora è necessario rimettere mano alla gestione associata obbligatoria delle funzioni fondamentali dei comuni, prevista sin dal 2010 per poi essere sistematicamente...