ASCA Berlusconi: Misiani (Pd), con disoccupazione record Pdl pensa solo a lui

Roma, 31 ott - ''Nel giorno in cui l'Istat fornisce dati da incubo sulla disoccupazione, in particolar modo su quella giovanile, il Pdl con i vari Brunetta e compagnia hanno parole solo per gli interessi personali di Berlusconi. Da venti anni le forze politiche espressione di Silvio Berlusconi, hanno sottomesso il bene dell'intero Paese alle sue convenienze.  Da mesi, mentre l'Italia si dibatte in difficolta' enormi, non sanno fare altro che ricattare un giorno si e uno no il governo, chiedendo un salvacondotto per il loro capo. Una condotta indegna fatta sulle spalle degli italiani''....

Comunicato – Alitalia, Misiani: “Trovare un nuovo partner, ma paghiamo l’errore di Berlusconi”

Pdl impedì vendita nel 2008, la propaganda Berlusconi ci è costata 5mld. “Se Air France esce di scena è necessario ripensare la strategia industriale e lavorare per individuare un nuovo partner. Il tempo stringe e purtroppo paghiamo il disastro fatto da Berlusconi e dal Pdl, che strumentalmente impedirono la vendita della nostra compagnia di bandiera ai francesi. Un errore che è costato ai contribuenti italiani circa 5 miliardi di euro. Berlusconi ha fatto perdere al nostro Paese 2,4mld, a tanto ammontava l’offerta di Air France, a cui però devono essere aggiunti tutti i debiti della...

Europa, 5-11-2013 Il boom della spesa pubblica, una leggenda da sfatare

Chi promette mirabolanti tagli in poco tempo è solo un illusionista Il problema della spesa pubblica va affrontato numeri alla mano, evitando di farsi fuorviare dalla propaganda e dalle leggende metropolitane. La prima nomea da correggere è che in Italia lo stato spenda molto più che nel resto d’Europa. Dipende. La spesa totale della pubblica amministrazione – pari al 50,6 per cento del Pil nel 2012 – è in effetti (di poco) superiore al 49,9 della Zona euro. Scorporando dalla spesa gli interessi sul debito pubblico, il quadro cambia: nel 2012 la cosiddetta “spesa primaria”,...

Giornale di Bergamo 30–10-2013 I conti di Misiani per i 2 euro delle primarie

Il tesoriere del PD interviene dopo le polemiche sui milioni del contributoChi vuole fare polemiche sulle primarie farebbe meglio a concentrarsi su altri temi congressuali, perchè "non c'è alcun mistero sulla destinazione dei 2 euro raccolti dagli elettori delle primarie del 2012”.  Lo sostiene Antonio Misiani, tesoriere del PD, con un intervento  postato anche su facebook dopo le polemiche di questi giorni.Per quanto riguarda la quota di competenza del Comitato nazionale per le primarie (0,50 euro), Misiani spiega che la rendicontazione si trova online da mesi sul sito  www.partitodemocratico.it/trasparenza.“Come si può evincere dal rendiconto pubblicato...