misiani,mps,maxi-tangenteSul caso MPS, al di là degli ennesimi titoli fuorvianti di qualche giornale, la vera notizia è che la presunta maxi-tangente destinata al Pd non è mai esistita.

In campagna elettorale su questa vicenda era stata montata la peggiore macchina del fango mai vista nella nostra storia recente, una campagna denigratoria tanto violenta quanto strumentale che ha influenzato pesantemente l'esito delle elezioni politiche 2013. Ora tutto questo finisce nel nulla, come hanno dimostrato inequivocabilmente le indagini della magistratura.

In un Paese normale i politicanti che hanno gridato nelle piazze denunciando mazzette inesistenti chiederebbero pubblicamente scusa. Da noi, conoscendo i soggetti, non accadrà. Ma questo non toglie nulla alla gravità di quanto è accaduto.