... Lo scorso 7 febbraio il Viceministro dell’Economia, Antonio Misiani, rispondendo a un’interpellanza urgente presentata dal deputato Cabras, ha affermato che “il Governo non si sottrarrà per risolvere questa vicenda”, riconoscendo che la vicenda in oggetto è meritevole di attenzione e rilevante poiché riguarda migliaia di aziende, si trascina da troppi anni e investe un settore già in profonda crisi. In quell’occasione Misiani si è impegnato a valutare ogni soluzione e a promuovere un confronto fra tutte le amministrazioni coinvolte e gli istituti di credito.“A garanzia immediata contro le procedure esecutive – conclude Cabras –, nel Milleproroghe è stato anche approvato un emendamento presentato dai parlamentari M5S che consente ai debitori di non essere cacciati prima che siano decorsi 60 giorni dall’istanza di trasferimento promossa da chi si è aggiudicato il bene immobile all’asta. Una previsione che si applicherà alle procedure immobiliari in corso, non solo a quelle nuove come prevedeva la normativa precedente”.