"La risposta del Governo alla mia interrogazione è stata sollecita, ma i contenuti sono insoddisfacenti". E' il commento di Antonio Misiani, deputato Pd, a fronte della risposta comunicata ieri dal sottosegretario all'economia Paola De Micheli in commissione bilancio della Camera all'interrogazione sull'addizionale comunale sui diritti d'imbarco aeroportuali. "Il ministero dell'economia - prosegue Misiani - da una parte ha confermato che questa entrata rimane un tributo comunale al di là delle modifiche normative intervenute negli anni, dall'altra non ha dato i chiarimenti che ci aspettavamo in merito alle evidenti discrasie tra il gettito teoricamente spettante ai comuni (oltre 126 milioni tra il 2005 e il 2014) e quello effettivamente erogato (meno di 53 milioni, con una perdita di oltre 73 milioni). Nulla, infine, sul mancato riversamento da parte dei gestori, che secondo Anci potrebbe ammontare a quasi 27 milioni tra il 2005 e il 2014." "Prendiamo atto con favore - conclude Misiani - del fatto che la Conferenza Stato-città e autonomie locali ha avviato l'esame di una possibile revisione del procedimento di assegnazione, ma non possiamo accontentarci di questo: serve una soluzione per il pregresso. Torneremo alla carica, sollecitando nuovamente il governo in merito a questa vicenda."

Il testo della risposta del governo si può leggere qui