Bergamonews 14-3-2019 Oltre 6 milioni per Foppolo e Valleve: “Schiaffo per noi paesi virtuosi”

Oltre 6 milioni di euro di fondi per Foppolo e Valleve. Sono quelli statali per la tutela del territorio, destinati ai soli Comuni dissestati: 3,3 milioni per Foppolo e 3 per Valleve, fortemente indebitati e alle prese con una lunga serie di vicissitudini giudiziarie dopo l’inchiesta della procura sugli impianti da sci. La notizia non può che far piacere ai commissari dei due Comuni dell’alta Valbrembana, che con i fondi realizzeranno paravalanghe e potranno sistemare le strade. Dall’altra parte, le amministrazioni escluse chiedono la revisione dei criteri di assegnazione. “Questo è un sonoro ceffone a...

PUNTO ENEL TREVIGLIO: INTERROGAZIONE DI MISIANI

Il Senatore Antonio Misiani (Pd) ha depositato un’interrogazione parlamentare in merito al rischio di chiusura dei punti ENEL, tra i quali quello di Treviglio. Nell’interrogazione si chiede al ministro dell’economia e delle finanze di sapere quali siano le valutazioni del Ministro sui fatti di cui in premessa; quali iniziative intenda adottare per evitare la chiusura dei suddetti 20 punti Enel, e in particolare del punto Enel di Treviglio, che rischia di determinare pesanti ricadute nei territori coinvolti in termini di efficienza del servizio reso a famiglie ed imprese; se non ritenga opportuno, considerata la vetustà...

PIARIO: MISIANI (PD), BENE LA DECISIONE DEL TAR

"La decisione di oggi del Tar sul punto nascite di Piario è molto positiva" dichiara Antonio Misiani, senatore bergamasco del Pd. "È una sospensiva, un primo passaggio, ma si tratta di un pronunciamento positivo perché va nella direzione auspicata da tanti cittadini che in questi mesi si sono mobilitati e da ben 24 sindaci della valle, che hanno presentato ricorso. Ora la giunta regionale dovrebbe ascoltare il territorio bergamasco riformulando una proposta condivisa, capace di salvaguardare i servizi pubblici prioritari per le comunità locali e di superare logiche di riorganizzazione ispirate solo a criteri economicistici....

TRENI: MISIANI (PD), LA PASSERELLA DI TONINELLI AI PENDOLARI INTERESSA MENO DI ZERO

"Ai pendolari lombardi le passerelle propagandistiche dei potenti di turno interessano meno di zero. Quello che chiedono sono fatti concreti per migliorare le condizioni in cui viaggiano" dichiara Antonio Misiani, senatore bergamasco del PD. "Il viaggio sui treni annunciato dal ministro Toninelli è una presa in giro bella e buona. Le condizioni del trasporto ferroviario locale in Lombardia sono disastrose, e non da oggi: ritardi cronici, carrozze sporche, gelate d'inverno e infuocate d'estate. Un servizio indegno di un Paese civile e doppiamente indegno di un territorio che si vanta di essere uno dei motori economici...