TRASPORTO PUBBLICO: CONFERMATO IL TAGLIO DEI FONDI, A DICEMBRE STOP DEL SERVIZIO. MISIANI (PD), GRAVISSIMO

L’assessore Caparini in audizione di fronte alle commissioni bilancio di Camera e Senato ha confermato il taglio di 300 milioni al trasporto pubblico locale, affermando che a dicembre il servizio si bloccherà per il mancato pagamento alle aziende. È un fatto gravissimo. Una decisione che smentisce clamorosamente quanto aveva affermato l’11 febbraio il ministro Toninelli, proclamando l’avvenuto sblocco dei 300 milioni “perché sul Tpl non è ammissibile risparmiare né tagliare nemmeno un euro”. Che vergogna! Il governo Lega-5 Stelle da una parte progetta di ridurre le tasse ai ricchi con la flat tax, dall’altra taglia...

Bergamonews 14-3-2019 Oltre 6 milioni per Foppolo e Valleve: “Schiaffo per noi paesi virtuosi”

Oltre 6 milioni di euro di fondi per Foppolo e Valleve. Sono quelli statali per la tutela del territorio, destinati ai soli Comuni dissestati: 3,3 milioni per Foppolo e 3 per Valleve, fortemente indebitati e alle prese con una lunga serie di vicissitudini giudiziarie dopo l’inchiesta della procura sugli impianti da sci. La notizia non può che far piacere ai commissari dei due Comuni dell’alta Valbrembana, che con i fondi realizzeranno paravalanghe e potranno sistemare le strade. Dall’altra parte, le amministrazioni escluse chiedono la revisione dei criteri di assegnazione. “Questo è un sonoro ceffone a...

PUNTO ENEL TREVIGLIO: INTERROGAZIONE DI MISIANI

Il Senatore Antonio Misiani (Pd) ha depositato un’interrogazione parlamentare in merito al rischio di chiusura dei punti ENEL, tra i quali quello di Treviglio. Nell’interrogazione si chiede al ministro dell’economia e delle finanze di sapere quali siano le valutazioni del Ministro sui fatti di cui in premessa; quali iniziative intenda adottare per evitare la chiusura dei suddetti 20 punti Enel, e in particolare del punto Enel di Treviglio, che rischia di determinare pesanti ricadute nei territori coinvolti in termini di efficienza del servizio reso a famiglie ed imprese; se non ritenga opportuno, considerata la vetustà...