Pescara. “L’autonomia differenziata può essere un valore aggiunto, purché vengano salvaguardati i diritti sociali e di cittadinanza e quelli della coesione nazionale. Per noi il punto dirimente è questo. Non si può regionalizzare la scuola, ma si possono regionalizzare alcune politiche pubbliche su cui a livello territoriale si possono costruire risposte più efficienti alle esigenze...